Guardati attentamente allo specchio ed osserva il tuo viso. Come appare l’incarnato? Ti piace il suo colorito? E che dici dell’aspetto della cute? E’ tonica? Uniforme? Se¬†hai qualche dubbio, leggi questo articolo.¬†Pu√≤ “tirare”, diventare lucida, presentare discromie ed impurit√†. Oppure¬† essere semplicemente… perfetta, morbida al tatto e dall’aspetto vellutato. La pelle del viso va curata ogni¬†¬† giorno, applicando creme specifiche anche in assenza di problemi particolari e, periodicamente, eseguendo alcuni trattamenti pi√Ļ mirati…

Pelle secca

La pelle pu√≤ essere secca per mancanza d’acqua, per una scarsa produzione di sebo o per entrambe le situazioni contemporaneamente.

Quando la pelle √® disidratata ha un aspetto avvizzito, √® sottile, facile alle screpolature e alle fessurazioni. Si tratta di una cute piuttosto fragile, da detergere dolcemente per poter evitare il senso di “stiramento” che sostanze troppo forti potrebbero procurare; inoltre deve essere idratata in modo appropriato, con prodotti che contengono sostanze in grado di comporre il fattore idratante naturale, come amminoacidi, urea e zuccheri, che generalmente scarseggiano in questo tipo di pelle. Nella pelle con scarsa produzione di sebo, √® insufficiente oppure manca del tutto il mantello lipidico che ha la funzione di proteggerla, perci√≤ √® particolarmente sensibile agli agenti esterni. Esteriormente si presenta opaca, sottile, delicata e si arrossa con facilit√†. Su questo tipo di pelle si deve intervenire con un trattamento sebo-restitutivo a base di acidi grassi¬† insaturi e trigliceridl.

Pelle grassa

Si presenta con il caratteristico aspetto lucido ed √® untuosa al tatto. Il sebo di cui √® ricca pu√≤ essere fluente, con dotti follicolari dilatati, oppure pu√≤ essere ceroso e stagnante nel follicolo. Se, da un lato, √® semplice diagnosticare la pelle grassa proprio per lucidit√† ed untuosit√† e per i follicoli dilatati che le danno il caratteristico aspetto “a buccia d’arancia”, non √® invece facile risolvere il problema perch√© spesso √® collegato ad una secrezione sebacea eccessiva, e ci√≤ comporta un intervento preliminare per via generale. L’intervento cosmetico si basa sull’utilizzo di preparati igienici equilibranti, di prodotti che servono a limitare le secrezioni esternamente, come gli astringenti, e altri sebo-equilibranti.

Da sapere…

Altro elemento caratteristico della pelle secca √® la sua notevole capacit√† assorbente nei confronti di cosmetici e prodotti dermatologici. Su una cute arida una crema scompare rapidamente ed √® opportuno ripetere l’applicazione.

Appuntamenti

  1. QGNI GIORNO – Detergere il viso mattina e sera con prodotti specifici, dalla formulazione dolce e compatibile con il tipo di pelle, in modo tale da non alterare i suoi delicati equilibri. Per completare la pulizia del viso pu√≤ essere molto utile l’utilizzo di un buon tonico, che, oltre ad eliminare i residui del prodotto detergente e del trucco, riequilibra, rilassa e rinnova la cute, disponendola a ricevere i trattamenti seguenti. Dopo la pulizia, va sempre applicato un prodotto idratante.
  2. OGNI DIECI GIORNI (o pi√Ļ frequentemente a seconda del tipo di pelle) -L’esfoliazione meccanica √® un trattamento importantissimo. I prodotti per lo scrub contengono microsfere che, massaggiate molto dolcemente sulla pelle, stimolano la microcircolazione cutanea, rivitalizzano e puliscono la pelle.
  3. UNA VOLTA ALLA SETTIMANA – La maschera √® un trattamento mirato, una “coccola” supplementare di cui la pelle ha sempre bisogno.
  4. UNA VOLTA AL MESE – La seduta dall’estetista √® un appuntamento da non trascurare per pulire la pelle in profondit√† in modo professionale.

Caratteristica dell’adolescente, la pelle asfittica si presenta con un’iper-secrezione sebacea di tipo ceroide che invade il follicolo e con una ipercheratosi (ispessimento) dello strato corneo. Su questo tipo di pelle sono presenti zaffi cornei, punti neri e comedoni, inoltre l’ammasso del sebo nei sacchi follicolari impedisce la normale lubrificazione cutanea e rende la cute particolarmente sensibile alle infezioni, piuttosto spessa ed esteriormente secca. Non √® raro che in questa situazione si manifesti anche l’acne. La pelle asfittica grassa ha bisogno di prodotti emollienti,¬†sebo-normalizzanti e di interventi igienici e purificanti.

Pelle mista

In genere una persona non presenta una pelle solo secca o solo grassa, ma facilmente ha sul viso zone pi√Ļ grasse e altre piuttosto secche. Intorno al naso, sulla fronte, sul mento o dove c’√® maggior presenza di ghiandole sebacee, ad esempio, la pelle si presenta con le caratteristiche della grassa; mentre sulle guance, sul contorno del viso, intorno agli occhi, dove il numero delle ghiandole √® minore, la pelle √® secca.

E’ la percentuale delle zone secche e delle zone grasse che rende la pelle tendente al secco, tendente al grasso o mista. I prodotti da utilizzare per la cura quotidiana sono quindi diversi, a seconda della zona da trattare.

 

Tu che pelle hai?

Tipo di pelle Caratteristiche

Che fare?

Normale: liscia, compatta, distesa, dal colorito roseo

reintegrare i fattori emollienti ed idratanti; proteggere dall’aggressione degli agenti estern

Sensibile: sottile, fragile, delicata, con una trama compatta

potenziare le difese compromesse e contrastare l’eccessiva perdita di idratazione

Impura: eccessiva secrezione sebacea, alterazione del film idrolipidico, variazione del pH cutaneo

trattare su pi√Ļ fronti per periodi prolungati al fine di ottenere risultati rinormalizzanti efficaci

Matura: diminuzione dello spessore dei vari strati e progressiva perdita delle loro proprietà

prevenire le modificazioni plastiche e strutturali della cute; apportare sostanze emollienti, idratanti e di difesa contro l’azione dei raggi UV e del radicali liberi.

Grassa: “oleosa”, lucida, con brufoli e punti neri

detergere in modo mirato con un buon latte a cui far seguire l’uso di un tonico per restr√¨ngere i pori ed attutire l’aspetto lucido; applicare una crema idratante “oli free”

Secca: inaridita, poco elastica, molto delicata, facilmente irritabile e ruvida

detergere accuratamente, applicare prodotti che ripristinano il film idrollpidico; di sera applicare prodotti che alutino la pelle a rilassarsi e a rigenerare le sue cellule pi√Ļ velocemente